CHEF LUIGI D’ANIELLO LA PASSIONE PER LA CUCINA DI QUALITA’


Naturalizzato svizzero ma campano d’origine lo chef Luigi D’Aniello, portatore sano della buona cucina,sana e di qualità.

 

Nasce nel 1982 e dopo un diploma da ragioniere decide di seguire quella che da sempre è stata la sua passione:la cucina. Sceglie di iscriversi alla scuole “Delta” a Portici e consegue il requisito professionale per il commercio nel settore alimentare e dell’abilitazione alla somministrazione di cibi e bevande.

Frequenta periodicamente corsi di aggiornamento sulla manutenzione della cucina e delle attrezzature e nel 2000 intraprende il suo percorso di esperienze in cucina.

Inizia come aiuto cuoco nell’hotel Presso il ristorante dell’ « Hotel Club Sangrilà » in Fuscaldo Marina (CS) e dopo un anno di fermo come carabiniere ausiliario riprende la sua strada in cucina prima nella pescheria “El Pescador” e poi successivamente come cuoco presso il peschereccio “Lucia Madre” e poi ne “La Gemella” fino a diventare titolare di una pescheria con laboratorio annesso dove preparava piatti pronti a base di pesce,molluschi e crostacei tra antipasti,primi piatti e secondi di mare.

L’esperienza che ha contribuito maggiormente a rendere salde le radici culinarie è sicuramente lo stage di cucina presso il ristorante del « VILLA CRESPI »con la brigata di cucina dello Chef Antonio Cannavacciuolo premiato con 2 stelle Michelin, 3 forchette della guida Gambero Rosso e 3 cappelli sulla guida de l’Espresso. Esperienze di questo tipo con Chef di grande livello professionale hanno il pregio di insegnare per poter fare proprie anche molte filosofie culinarie come osare nell’accostamento dei sapori,la qualità e la stagionalità degli ingredienti,la perfezione dell’impiattamento e non in ultimo la soddisfazione di vedere i “piatti vuoti” tornare in cucina,alto segnale di gradimento.

E con questa filosofia che lo Chef Luigi decide di prendere le redini in cucina del ristorante “LA STRADA” e da Agosto 2015 del ristorante “ALBA” portando in Svizzera la sua cucina.

I piatti proposti sono ovviamente “italianissimi” dai saltimbocca alla romana,all’antipasto misto all’italiana,dalla caprese tricolore al carpaccio alla livornese e ovviamente non poteva mancare il simbolo della sua terra: la pizza,realizzata ovviamente come tradizione vuole!

Grande capacità di adattamento,spirito disponibile e comprensivo e il grande amore per il suo lavoro hanno portato lo Chef Luigi D’Aniello ad ottenere grandi risultati e la spinta per raggiungere ulteriori traguardi perché si sa che la cucina è genio in movimento, anzi ” Cucina non è mangiare. È molto,molto di più.

Box informazioni:

Luigi D’Aniello Tel: +41762376734 (mobile) +393204415457 (Whatsapp)

E-Mail: itticapozzuoli@libero.it

Michela Cenci

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...