Apicius La cucina creativa sposa Alatri


“Per essere un buon cuoco bisogna essere creativi e curiosi. E osservare attentamente”, affermò Carlo Cracco. E Roberto Di Vico, lo Chef di “Hostaria Apicius”, è proprio così: geniale e determinato, un curioso sperimentatore, audace nei suoi piatti e molto creativo. Nella cucina ha scoperto la sua passione e qui ha trovato una propria dimensione; nei suoi piatti è racchiusa tutta la sua filosofia culinaria: la semplicità delle cose buone che diventa sublime senso estetico ed arte pura. Così “Hostaria Apicius”, il caratteristico ristorantino nascosto nel dedalo di intricate viuzze del suggestivo borgo di Alatri, è divenuto un prezioso gioiello di cultura del saper mangiare, dove lo Chef Roberto Di Vico riesce ad offrire tutta la sua fantasia culinaria. Un ristorante, questo, che nasce dalla sua geniale intuizione, con il fratello Cristian, raffinato e qualificato sommelier. I due fratelli, da anni, gestivano un proprio servizio di banqueting, ma sentivano il bisogno di allargare i propri orizzonti, di dover sprigionare tutta la loro creatività, di avere un luogo tutto loro, dove dar vita alla propria filosofia culinaria. Così nasce, nel 2010, “Hostaria Apicius”, all’interno di un locale che ha segnato, in qualche modo, la storia stessa del caratteristico borgo di Alatri. Ricavato nelle antiche scuderie di un signorile palazzo, ristrutturato con gusto e con un’attenzione ai minimi particolari, trova luogo questa piccola perla della gastronomia, con le sue pareti in pietra viva ed una grande vetrata di specchi sulla parete di fondo, ad illuminare la piccola sala ed amplificare così, la sua percezione di spazio; una location intima, calda ed accogliente, un luogo dove l’ospite a tavola riesce a sentirsi importante e coccolato. Qui, nella “Hostaria Apicius”, la cucina più tradizionale si sposa con il genio culinario, qui i prodotti semplici, del territorio ma non solo, si trasformano in piatti sublimi, unici nel gusto, equilibrati nel sapore, superbi allo sguardo. Ed è questa una scelta vincente, che sta regalando loro enormi soddisfazioni: prodotti di eccellenza, sia mare che terra, una scelta molto accurata dei menu da proporre, che variano seguendo la stagionalità delle materie prime, e tanto estro e creatività, tutto per riuscire a soddisfare i palati sopraffini dei suoi ospiti. I menù di “Hostaria Apicius”, diventano così un variegato, esaltante e creativo percorso tra sapori e profumi, un viaggio enogastronomico unico, equilibrato, raffinato in cui la tradizione si fonde con l’innovazione, la creatività con la semplicità, il gusto con il piacere. Dall’entrée sino al dolce, questo viaggio nel gusto si esalta in piatti sublimi, artistici, in cui il piacere della vista accompagna quello delle papille gustative, ed è dolce lasciarsi andare in questo percorso dei sensi. Perché è tutto racchiuso in quei piatti, il profondo concetto culinario dello Chef Roberto Di Vico: non solo passione e tecnica, ma anche l’attenzione e la cura nella scelta delle materie prime, la loro valorizzazione, il continuo sperimentare accostamenti di sapori molto diversi fra loro, donandogli equilibrio e gusto, curando esteticamente l’impiattamento, tutto per offrire all’ospite la meravigliosa gioia ed il sublime piacere di degustarli. Accostamenti originali, che possono apparire anche azzardi culinari, ma che nelle mani dello Chef diventano pura genialità di gusti, come un tonno unito al cioccolato, o la ricotta fresca aromatizzata con il caffè, come un trancio di salmone che si sposa con stracchino, erbette e frutti di bosco, o le classiche fettuccine, che qui sono al carbone naturale, unite a scampi, asparagi e mandorle, per non citare poi, una crema di fagioli cannellini, che diventa un gustoso semifreddo, unendosi al mascarpone e al croccante. Piatti della nostra tradizione che nell’estro creativo dello Chef Roberto Di Vico, si smaterializzano, perdono la loro forma naturale, la loro consistenza per divenire nuova creazione, ma il cui sapore, il cui profumo rimangono inalterati, per offrire la memoria, il ricordo di una ricetta genuina, divenuta semplicemente unica. E ad accompagnare questo meraviglioso menù ci pensa il sommelier Cristian Di Vico, sempre disponibile a suggerire i giusti abbinamenti, con una cantina fornitissima con più di 400 etichette, selezionate appositamente per innaffiare degnamente questo piacevole viaggio culinario. Ed il ristorante “Hostaria Apicius”, prezioso gioiello di alta cucina incastonato tra le bellezze di Alatri, con le sue cene, i menù a tema e le diverse serate evento, riesce sempre a ricreare la giusta atmosfera per intraprendere questo meraviglioso viaggio tra sapori e profumi, tra tradizione ed innovazione, tra gusto ed arte culinaria; un viaggio emozionale che lo Chef Roberto Di Vico crea per i suoi ospiti, per un sublime piacere dei sensi, per la scoperta di sapori nuovi, per l’estro creativo servito su di un piatto di portata, o più semplicemente perché qui la cucina ambisce solamente a soddisfare il piacere più puro.

 

Box informazioni:

Hostaria Apicius
Via Roma, 35 Alatri (FR)
Info: +39  0775441899
Facebook: Hostaria Apicius Ristorante

 

Raffaele Zoppo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...