“LUCREZIA BORGIA GIULIA FARNESE- LE DONNE PIU’ DESIDERATE E AMMIRATE DEL RINASCIMENTO”


 

“Lucrezia Borgia Giulia Farnese-Le donne più desiderate e ammirate del Rinascimento” è un romanzo storico,ultima fatica letteraria di Bruna K. Midleton ,scrittrice di origine inglese e italiana d’adozione edito da Bonfirraro editore e in uscita il 21 Marzo. È già stata autrice di “Love in” e “Il veleno delle farfalle”. La cronaca, ma soprattutto la storia, la ispirano quotidianamente ed è qui che ritrova spunti di narrativa al femminile che la coinvolgono emotivamente.

Come si è emotivamente coinvolti leggendo il meraviglioso romanzo che vede protagoniste ,appunto,due donne. E non due rappresentati femminili di poco conto ma le donne più ammirate di sempre. Nomi che ancora oggi rievocano un periodo storico fatto di intrighi,di complotti,di poteri papali poco spirituali,di figli illegittimi e di giochi di potere che molto spesso,forse troppo,si decidevano tra le lenzuola calde di ricchi potenti. Protagonista,anzi antagonista indiscusso di questo gioco al massacro Rodrigo Borgia,in carica come Papa Alessandro VI che fece di Lucrezia Borgia sua figlia e amante merce di scambio per nobili intrighi di potere e Giulia la sua “protetta” sia nel letto che fuori.

Ma la collocazione storica della vicenda è solo la scenografia di una storia tutta al femminile dove le due protagoniste sono amiche,quasi amanti di quell’amore complice e fraterno. Di quell’alleanza tutta al femminile che nel silenzio assordante delle mura vaticane si macchia del complice delitto del carnefice:l’avvelenamento di Papa AlessandroVI.

La storia infatti cambia d’abito ma è di un’attualità sconvolgente. Lucrezia e Giulia non sono altro che nomi e storie che si vanno ad aggiungere ad altri nomi e storie di donne usate con mezzi e scopi diversi al giorno d’oggi. Il ruolo maschile nella società contemporanea si ripropone con il nome di “protettori” nel caso di donne costrette a prostituirsi oppure di femminicidio “psicologico” quando il potere maschile si fa più sottile e annichilisce la personalità della donna che dicono di amare. Spesso è proprio grazie all’aiuto di un’amica che si fa un percorso interiore ed esteriore riuscendo a compiere una catarsi,la stessa di Giulia Farnese che diventa padrona di sé e della sua vita e la stessa che compie Lucrezia seppure in maniera diversa.

Libro,quello di Brina K.Midleton che ho trovato di una semplicità e bellezza appassionante. Sprona alla lettura immergendoti in una storia d’altri tempi ,tra papi,dame,osceni intrighi ricostruendo l’atmosfera di quella Roma dissoluta dei Papi del ‘500 consegnando la leggenda di Giulia Farnese e Lucrezia Borgia alla storia ma che in fondo parla “semplicemente”di donne…demoni e angeli di ogni tempo!

Box informazioni:

“LUCREZIA BORGIA GIULIA FARNESE- LE DONNE PIU’ DESIDERATE E AMMIRATE DEL RINASCIMENTO”

DI BRUNA K.MIDLETON. QUANDO LA STORIA E’ ATTUALITA’!

 

Michela Cenci

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...