FLUIDA-MENTE L’Italia, la Cina e i linguaggi universali dell’arte


 

Dal 25 marzo al 7 maggio 2017, la Basilica Palladiana di Vicenza ospita la mostra Flow. Arte contemporanea Italiana e Cinese in dialogo, a cura di Peng Feng e Maria Yvonne Pugliese. La rassegna, organizzata dall’Associazione Culturale YARC – Yvonneartecontemporanea – in collaborazione con il Comune di Vicenza, con il Patrocinio della Regione Veneto e il sostegno dell’Istituto Confucio di Venezia, riprende e porta avanti il fruttuoso e stimolante dialogo interculturale fra Italia e Cina avviato nel 2015 con la prima edizione, confermando la volontà dei due Paesi di aprire nuove e più dirette vie per conoscersi e crescere insieme.

All’esposizione partecipano 25 artisti italiani (Bertozzi&Casoni, Francesco Candeloro, Simone Crestani, Arthur Duff, Angelo Formica, Piero Gilardi, Franco Ionda, Enrico Iuliano, Eva Marisaldi, Giovanni Morbin, Margherita Morgantin, Roberto Pugliese, Arcangelo Sassolino, Cristina Treppo, Dania Zanotto) e cinesi (Aniwar Mamat, Bu Hua, Chao Brothers, Cui Xiuwen, Geng Xue, Li Binyuan, Li Wei, Shang Yang, Tian Xiaolei, Yuan Gong), per un totale di 29 opere, fra loro assai diverse per materiali – carta e tela, lana, ceramica, plexiglas, neon, tecnologie digitali, ready made e live performance – e stili. L’intento è quello di evidenziare l’originalità creativa di ciascun interprete e la risposta del pubblico alla moltitudine di storie e di linguaggi proposti. “Libertà” è, infatti, la parola d’ordine per accedere al nuovo spazio espositivo aperto e dinamico, più vicino alle finalità della mostra rispetto all’allestimento chiuso e preorganizzato della precedente edizione. Qui, sono le opere stesse, accostate in base a relazioni formali e/o concettuali, ad avviare e approfondire lo scambio comunicativo tra autori e fruitori dell’arte e, parallelamente, quello tra Cina e Italia. La rassegna si avvale anche della proiezione di due documenti video: il “Flow Talk”, il dibattito inaugurale (svoltosi lo scorso 24 marzo), incentrato sulle diverse forme di interazione fra Oriente e Occidente, al quale hanno preso parte i curatori, gli artisti e i filosofi Marcello Ghilardi e Riccardo Caldura, e il “Flow Video”, filmato originale autoprodotto, in cui ciascun artista illustra il processo di ideazione e realizzazione della propria opera esposta.

L’evento prevede inoltre una serie di incontri che offrono significative occasioni di confronto tra le due culture, come quello con un importante allenatore di calcio, chiamato a condividere la propria esperienza professionale avuta in Cina – Paese per il quale il calcio non rappresenta lo sport per eccellenza – e il collegamento virtuale con i maestri di Tai Chi, nel corso dei festeggiamenti per la Giornata Mondiale del Tai Chi (29 aprile 2017), organizzata presso il parco Querini di Vicenza.

 

Box informazioni:

Flow. Arte contemporanea Italiana e Cinese in dialogo

(25 marzo – 7 maggio 2017)

Basilica Palladiana

Piazza Dei Signori, Vicenza

Giovedì 17.00 – 21.00

Venerdì 17.00 – 22.00

Sabato 10.00 – 13.00 / 17.00 – 22.00

Domenica 10.00 – 13.00 / 17.00 – 21.00

http://www.comune.vicenza.it.

http://www.mariayvonnepugliese.it

Giada Sbriccoli

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...