ADDIO LAURA BIAGIOTTI, REGINA DEL CACHEMIRE, SIMBOLO AUTENTICO DEL VERO MADE IN ITALY


Stanotte, la stilista Laura Biagiotti si è spenta all’Ospedale Sant’Andrea di Roma, dove era stata ricoverata mercoledì, in seguito ad un malore con conseguente arresto cardiaco. Giunta in condizioni già disperate, le prime cure avevano consentito alla sua attività cardiaca di riprendersi, pur mantenendo il quadro clinico allarmante, per il grave danno cerebrale subito per l’assenza prolungata di ossigeno. Ricoverata in Terapia Intensiva, la stilista ha lottato per due giorni, tra la vita e la morte; una lotta difficile e disperata, che è terminata poco dopo le due di questa notte.
Ma Laura Biagiotti ci lascia in dono la preziosa testimonianza del suo instancabile lavoro creativo, non solo come stilista, ma come bandiera del vero made in Italy, l’espressione più viva del nostro genio.
Iniziò giovanissima questa sua esperienza artistica ed imprenditoriale, proprio muovendo i primi passi nell’azienda di famiglia. Aveva ventitré anni, studiava archeologia cristiana, quando mollò tutto per seguire sua mamma Delia, che aveva aperto, sulla Salaria, un piccolo laboratorio sartoriale. Erano gli anni del grande boom economico, e per chi aveva voglia di fare e capacità, aprirsi un’attività in proprio era il modo nobile per garantirsi una serenità economica ed un futuro.
Un’attività, quella aperta dalla madre, che decollò improvvisamente, grazie ad una importante commessa: la creazione delle divise delle hostess dell’Alitalia, quando questa era ancora la nostra compagnia di bandiera, simbolo orgoglioso delle nostre capacità aziendali, e non la bandierina stracciata che è oggi.
Ma Laura Biagiotti non si fermò alla sua azienda materna. Crebbe ed imparò moltissimo collaborando con mostri sacri della moda italiana, come Roberto Capucci e Rocco Barocco, fino ad iniziare a camminare con le proprie gambe, inseguendo il suo genio creativo.
Era il 1972 quando fondò l’omonima casa di moda, portando nel mondo il suo stile inconfondibile. Uno stile straordinariamente femminile, con creazioni dalle linee ampie e morbide, per una donna ‘bambola’, abiti che quasi danzano attorno al corpo, avvolgendolo, senza mai strozzarlo né soffocarlo.
Sin dalla sua prima passerella, a Firenze, il suo stile elegante nella semplicità, è stato marchio inconfondibile della sua linea creativa, con quel prezioso cachemire utilizzato in quasi tutte le sue creazioni, a divenire marchio contraddistintivo della sua casa di moda.
Ma Laura Biagiotti ha avuto anche il grande merito di essere una tra le meravigliose eccellenze del made in Italy e ambasciatrice nel mondo della creatività italiana. La prima a sfilare a Pechino, negli anni ‘80, quando la Cina era ancora un affascinante mondo tutto da scoprire, la prima a sfilare, negli anni ‘90, a Mosca, al Cremlino, nella vecchia sede del PCUS, la prima a sfilare al Cairo, per una iniziative di beneficenza della Croce Rossa egiziana, invitata direttamente dalla moglie del Presidente Mubarak, Susanne.
Tantissimi i premi, i riconoscimenti e le onorificenze ricevute in questi oltre trent’anni di creatività, ma soprattutto, forte è stato il suo legame con la Città Eterna, a cui dedica anche la creazione di una linea di profumi, Roma, che dal 1988, anno di creazione per rappresentare la cultura italiana nella sua prima sfilata cinese, viene distribuito nel mondo, con enorme successo, con oltre 30 milioni di flaconi venduti.
Perché come affermò Coco Chanel, “la moda passa, lo stile resta”, e quello inconfondibile di Laura Biagiotti, da oggi, ci mancherà terribilmente lassù, sopra una passerella.

Raffaele Zoppo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...