Tra architettura e vortici, a Natura Dèi Teatri


Al Festival diretto a Parma da Maria Federica Maestri e Francesco Pititto sono in arrivo due singolari performance, anche frutto di Residenze produttive a Lenz Teatro. Mentre continuano, alla Crociera dell’ex Ospedale Vecchio – Archivio di Stato, le repliche del maestoso Purgatorio di Lenz Fondazione.

Prosegue la ricca programmazione di Natura Dèi Teatri, lo storico Festival Internazionale di Performing Arts diretto a Parma da Maria Federica Maestri e Francesco Pititto.

Opera, gruppo di ricerca artistica diretto dal regista e artista visivo Vincenzo Schino e dalla danzatrice e coreografa Marta Bichisao, giovedì 29 giugno alle ore 21 negli spazi post industriali di Lenz Teatro (Via Pasubio 3/e, Parma) presenterà MA#museo: «L’ideogramma giapponese tradotto con la parola MA è uno speciale tipo di sensibilità estetica esprimibile come uno spazio vuoto, un silenzio o un’immobilità tra due cose. La danza dialoga con un’architettura di sculture mobili in fil di ferro e virtuali, proiezioni video e luce. Il suono è raccolto dal vivo dal movimento degli oggetti e restituito sotto forma di live electronics».

Opera è un gruppo di ricerca artistica che nasce nel 2006 con la creazione dell’omonimo spettacolo. Il gruppo è stato ospitato nei maggiori Festival italiani di teatro e in contesti legati all’arte contemporanea, come la Triennale di Milano e la Rocca Albornoz nell’ambito del Festival dei Due Mondi di Spoleto. Nel 2010, con lo spettacolo Sonno, Opera vince il premio Linea D’Ombra.

Venerdì 30 giugno alle ore 21 Monica Bianchi, artista in residenza a Lenz Teatro per il biennio 2017-2018, presenterà in forma di studio a Lenz Teatro Trash Vortex: «Una scia di rifiuti plastici è trascinata dalla corrente del Nord Pacifico verso la latitudine dei cavalli, la zona delle calme equatoriali o dei venti estremamente variabili. Un’area difficile da superare e spesso i velieri, per carenza d’acqua, sacrificavano i cavalli, che venivano gettati in mare. Se il vento rifiuta, la sua direzione contraria ci obbliga a uno scarto per mantenere la rotta. Ci sono scarti e scarti: paperelle di plastica e cavalli lanciati nel vuoto. E ci sono gli scarti del cavallo, che oppone il rifiuto all’ostacolo, in disobbedienza al cavaliere. Aprire una via è un gioco fra le parti che consuma». Lo spettacolo debutterà nella sua versione definitiva nella sezione autunnale di Natura Dèi Teatri.

Monica Bianchi si forma come danzatrice con Giorgio Rossi e Raffaella Giordano di Sosta Palmizi, con cui lavora dal 1989 al 1994. Inizia il suo percorso a Lenz Rifrazioni, poi collabora con la compagnia Aldes di Roberto Castello, Japigia Teatro, l’Impasto e il Teatro delle Briciole. Nel 2004 forma il trio Ninachaos (con Valentina Buldrini e Daniela De Angelis), debuttando al Festival di Santarcangelo con Inland. Dell’anno seguente è il solo Abito 101. Nel 2011 torna a collaborare con Lenz Rifrazioni negli spettacoli L’isola dei cani, I Promessi Sposi e Bruno Longhi. Crea per Natura Dèi Teatri lo spettacolo Woo, con Giorgio Vecchi che cura scrittura e musica. Dal 2011 collabora con Balletto Civile di Michela Lucenti.

Proseguono, presso la Crociera dell’ex Ospedale Vecchio – Archivio di Stato (via D’Azeglio 45, Parma), le repliche di Purgatorio di Lenz Fondazione. Lo spettacolo di Maria Federica Maestri e Francesco Pititto, prima parte di un imponente progetto biennale dedicato alla Divina Commedia di Dante Alighieri, sarà ancora in scena giovedì 29 giugno alle ore 22.30, venerdì 30 giugno alle ore 22 e sabato 1 luglio alle ore 22.30.

Natura Dèi Teatri è un progetto di Lenz Fondazione che si realizza grazie al sostegno di: MiBACT_Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Emilia-Romagna, Comune di Parma, Dipartimento Assistenziale Integrato di Salute Mentale – Dipendenze Patologiche AUSL di Parma, Fondazione Monte di Parma, Teatro Regio, Università degli Studi di Parma, Complesso Monumentale della Pilotta, Biblioteca Civica, Archivio di Stato di Parma, Aurora Domus Cooperativa Sociale.

Biglietti: intero € 14, ridotto € 7, professional € 4.

Le riduzioni (€ 7) sono riservate a: under 30, over 60, studenti, dipendenti Ausl (solo per Purgatorio di Lenz Fondazione), possessori Carta DOC, possessori YoungER Card, n. 2 spettacoli nella stessa sera, gruppi di 5 o più persone. Ulteriori agevolazioni per associazioni culturali, scuole di danza e scuole di teatro.

Info e prenotazioni (consigliate): Lenz Teatro, Via Pasubio 3/e, Parma, tel. 0521 270141, 335 6096220, info@lenzfondazione.ithttp://www.lenzfondazione.it.

Michele Pascarella

Ufficio stampa Lenz Fondazione

346 4076164 press@lenzfondazione.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...