Dal Settecolli a Budapest


Roma ha ospitato la tre giorni degli Internazionali di nuoto (dal 23 al 25 Giugno 2017) ultima chiamata valevole per completare gli ultimi tasselli che comporranno la Nazionale italiana per i prossimi Mondiali di Budapest. Dal trofeo romano non ci si aspettava importanti indicazioni a livello individuale: i giochi si erano già conclusi con gli Assoluti di Riccione di aprile. Il Foro Italico era “l’ultima spiaggia” per coloro che cercavano un posto di rilievo per quanto riguarda le staffette. Partiamo dunque dalle notizie più recenti che si riferiscono alla 4×200 femminile che secondo le indicazioni del ct azzurro Cesare Butini è vicina all’esclusione poiché nessun quartetto riesce ad avvicinarsi al 7’48”41 cha ai mondiali di Kazan 2015 portò l’argento a Pellegrini, Mizzau, Masini Luccetti e Musso; unico punto di riferimento e garanzia e l’atleta Stefania Pirozzi. Da considerare oltre al problema del cronometro e di atlete valide; lo stesso giorno della staffetta ai mondiali ungheresi è prevista la batteria e semifinale dei 100 stile libero donne dove parteciperà Federica Pellegrini che non potrà partecipare alla 4×200. Nella 4×100 mista potrebbe entrare come dorsista Margherita Panziera mentre le altre frazioni sarebbero assicurate da Pellegrini (stile libero), Ilaria Bianchi (delfino) e una tra Arianna Castiglioni e Martina Carraro a contendersi un posto per la rana; sul fronte maschile si parla di Matteo Milli pronto a sostituire Simone Sabbioni. Ma il Settecolli oltre ai soliti Pellegrini, Paltrinieri e Detti ha catturato l’attenzione su due future promesse del nuoto come Nicolò Martinenghi e Simona Quadarella; il primo ha nuotato al fianco dell’olimpionico inglese Adam Peaty conquistando il record italiano nei 100 rana con 59”31 che fa sperare in vista dei mondiali ( dal 23 al 30 luglio 2017) mentre l’azzurra ha ottenuto la seconda prestazione stagionale nei 1.500 con il tempo di 16’03”55 alle spalle del fenomeno americano Katie Ledecky. La lista dei partecipanti della Nazionale italiana si sta lentamente completando e delineando presto sapremo quanti saranno a farci sognare ai prossimi mondiali di Budapest del 2017 quindi appuntamento al 23 luglio pronti a tifare per i nostri beniamini e “goderci” 7 giorni di puro e sano nuoto.

Noemi Deroma

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...